« Il cuore ha sete di perdono »

Il tema del perdono è stato scelto per questa 9ª edizione del Premio Castelli, al fine di stimolare la sensibilità di ognuno ad una riflessione ben meditata, che non sia unicamente il bisogno di essere perdonato, ma che faccia comprendere l’importanza del sincero pentimento e del saper perdonare.

La frase « Il cuore ha sete di perdono » sta proprio a significare il bisogno primario ed essenziale che l’uomo ha di riconoscere i propri limiti, di superare le proprie cadute, all’interno di un progetto comune di fratellanza e di reciproco aiuto, nella costruzione di una società giusta.

Al Premio è abbinato il convegno « La libertà del perdono » come approfondimento del tema. Se è facile perdonare una piccola offesa, il senso profondo del perdono va invece ricercato nell’imperdonabile, nell’oltraggio più tremendo che grida vendetta, che appare impossibile da perdonare.

Interverranno.

 

Luigi Accattoli

Antimo Cesaro

Renato Balduzzi

Giovanni Bachelet

Maria Falcone

Caterina Chinnici

Angelica Musy

Santi Consolo

 

Scarica il pieghevole con il programma del convegno

pieghevole-convegno-7-ottobre-pag-1

pieghevole-convegno-7-ottobre-pag-1pieghevole-convegno-7-ottobre-pag-2_2